Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Piemonte
Pubblica amministrazione

Procedura aperta finalizzata alla conclusione di un accordo quadro per la fornitura di reagenti, solventi, acidi e basi per la durata di mesi 48

Oggetto: Procedura aperta finalizzata alla conclusione di un accordo quadro per la fornitura di reagenti, solventi, acidi e basi per la durata di mesi 48
Tipo di fornitura:
  • Beni
Tipologia di gara: Accordo Quadro
Criterio di valutazione: Criterio del minor prezzo
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 530.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 530.000,00
CIG: 9172390FAA
Stato: Scaduta
Centro di costo: SS Acquisti Beni e Servizi
Data pubblicazione: 30 maggio 2022 12:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 16 giugno 2022 17:00:00
Data scadenza: 01 luglio 2022 12:00:00
Durata dell'accordo quadro: 48 mesi
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

Si chiede conferma del fatto che la procedura è a lotto unico e bisogna quindi compeltare tutto l'elenco prodotti

Risposta:

la procedura è a lotto unico ma con possibilità di formulare offerta per uno o più prodotti di cui all’elenco Lista di fornitura (art 3.1 disciplinare di gara)

saluti

Chiarimento n. 2

Domanda:

Si richiedono i seguenti chiarimenti: 1. È possibile offrire confezionamenti differenti da quelli proposti? 2. REA0031-01000GR: è possibile offrire il prodotto in formato “polvere cristallina” anziché in “cristalli”? 3. REA0069-01000ML: è possibile offrire il prodotto di origine vegetale, anziché sintetica? 4. REA0128-00100GR: è possibile offrire il prodotto in polvere (Blu metilene RS - Per analisi - Reag.Ph.Eur. - C.I. 52015 CAS 7220-79-3)? 5. REA0140-00500GR: è possibile offrire un prodotto equivalente, ma che non riporta riferimenti alla ISO 9377-2? 6. I tempi di consegna di 15 gg sono vincolanti o sono indicativi? In attesa di Vostro riscontro, cordiali saluti.

Risposta:
  1. Domanda: È possibile offrire confezionamenti differenti da quelli proposti?

Risposta: No, i confezionamenti sono vincolanti (art 3.1 disciplinare di gara)

2. Domanda: REA0031-01000GR: è possibile offrire il prodotto in formato “polvere cristallina” anziché in “cristalli”?

Risposta: Per il prodotto nel formato polvere è possibile presentare offerta per il codice Arpa REA0019-01000GR Sodio solfato anidro, polvere [CAS 7757-82-6], per analisi

 

  1. Domanda: REA0069-01000ML: è possibile offrire il prodotto di origine vegetale, anziché sintetica?

Risposta: Sì, è possibile offrire anche glicerina di origine vegetale.

 

  1. Domanda: REA0128-00100GR: è possibile offrire il prodotto in polvere (Blu metilene RS - Per analisi - Reag.Ph.Eur. - C.I. 52015 CAS 7220-79-3)?

Risposta: Per il prodotto, con il CAS 7220-79-3 da voi indicato, è possibile presentare offerta per il codice Arpa: REA_NOCODE_3 BLU DI METILENE triidrato (CAS 7220-79-3)

 

  1. Domanda: REA0140-00500GR: è possibile offrire un prodotto equivalente, ma che non riporta riferimenti alla ISO 9377-2?

Risposta: E' possibile offrire un prodotto equivalente al tipo indicato, così come previsto dal capitolato, ma rispettando le caratteristiche richieste (riferimento alla ISO 9377-2).

 

  1. Domanda: I tempi di consegna di 15 gg sono vincolanti o sono indicativi? In attesa di Vostro riscontro, cordiali saluti.

Risposta:

Sì, i tempi di consegna (15 giorni lavorativi) sono vincolanti.

Chiarimento n. 3

Domanda:

bollo su domanda di partecipazione Buongiorno, la nostra società ha un conto aperto con l'agenzia delle entrate, per l'assolvimento del bollo virtuale. abbiamo il codice di autorizzazione rilasciato dalla stessa. Chiediamo di poter assolvere il bollo in modo virtuale con l'autodichiarazione ed allegando eventualmente la copia della registrazione fornita dall'agenzia delle entrate.

Risposta:

Si , è possibile. Complilare l’apposito modulo 1BIS “Facsimile dichiarazione assolvimento Bollo”

 

saluti

Chiarimento n. 4

Domanda:

Sono pervenuti i sotto riportati quesiti

Capitolato Speciale art. 7 penali: Sappiamo che per le penali vi siete strettamente attenuti alle linee guida del codice degli appalti applicando per i punti A, B e C una penale pari all’1‰ dell’importo calcolato sulla base del valore globale presunto (Iva esclusa) dei prodotti aggiudicati al singolo operatore economico; tuttavia nel caso in cui un fornitore si aggiudicasse tutti i prodotti, in caso di penale dovrebbe corrispondere una penale giornaliera pari a 530,00 euro.Con la presente Vi chiediamo la possibilità A. di variare la percentuale della penale calcolato sulla base del valore totale presunto dei prodotti aggiudicati al singolo operatore; B. di valutare che la penale pari all’1‰ possa essere applicata sull’ordine e non sul valore totale presunto dei prodotti aggiudicati al singolo operatore; in considerazione dell’onerosità della penale giornaliera

Specifiche dei prodotti offerti LETTERA H: Se i prodotti richiesti sono soggetti a scadenza (ovvero periodo che normalmente intercorre dalla data di produzione alla sua data di scadenza), questi devono essere consegnati con un periodo residuale di validità pari ad almeno i 2/3 dell’intero periodo originario. Il periodo di validità commerciale deve essere chiaro e può essere dichiarato nei seguenti modi: indicando sulla confezione o sul certificato di qualità sia la data di produzione e sia la data di scadenza o il numero dei mesi di validità dalla data di produzione;Vi preghiamo di precisare nell'ordine la vs. richiesta di validità residua superiore ai 2/3 della validità complessiva. Le consegne potrebbero subire degli slittamenti nel caso in cui il prodotto non fosse disponibile con la validità richiesta.

Risposta:

risposta primo chiarimento
 si precisa che le l’1‰ della penale di cui ai punti A, B e C dell’art. 7 del Capitolato speciale d’appalto sarà calcolata sull’importo complessivo (Iva esclusa) del singolo ordine oggetto di contestazione;  

risposta secondo chiarimento
Arpa ha la necessità che i prodotti soggetti a scadenza siano consegnati con un periodo residuale di validità pari ad almeno i 2/3 dell’intero periodo originario. Basta quindi la validità dei 2/3, rispettando i termini di consegna previsti dal capitolato.